Scrolla al contenuto principale

Gondola nomina il suo Scientific Advisory Board

Siamo entusiasti di annunciare il nostro Scientific Advisory Board (SAB), la sua missione è fornire una guida e input scientifici su molteplici aspetti delle nostre attività cliniche, nonché sull’avanzamento tecnologico della stimolazione periferica meccanica automatizzata (AMPS) Gondola®.

Il SAB è composto da esperti riconosciuti a livello internazionale e specializzati nel trattamento dei disturbi del movimento, della malattia di Parkinson e della neuroriabilitazione.

 

  • Prof. Bettina Debu: Professore di Neuroscienze presso l’Ospedale Universitario di Grenoble [1]. È esperta del controllo posturale, dell’andatura e delle funzioni motorie che caratterizzano lo sviluppo umano normale oltre che patologico. Negli ultimi 20 anni la sua attività di ricerca si è concentrata sullo studio dei sintomi motori assiali della malattia di Parkinson, in particolare disturbi dell’andatura, Freezing della marcia e difficoltà di equilibrio, sulle strategie terapeutiche chirurgiche (ad esempio, DBS) e sul ruolo dell’esercizio per migliorare la qualità della vita dei pazienti. Durante la sua carriera è entrata a far parte di ambienti di lavoro internazionali di alto livello, come l’Institute of Neuroscience dell’Università dell’Oregon, dove ha ottenuto una borsa di studio di 5 anni, e l’Università di Grenoble dove è stata nominata Assistant Professor nel 1993 e poi Professore Ordinario in 1999.
  • Prof. Günther Deuschl: Professore senior di neurologia [2] ed ex presidente della German Society of Neurology (2006-2008), della Movement Disorder Society (2011-2013) e della European Academy of Neurology (2014-2018). Con oltre 700 pubblicazioni peer-reviewed elencate da Pubmed e un H-index >120, il Prof. Deuschl è un esperto di fama internazionale nei disturbi del movimento neurologico e in particolare nel tremore. Nel 1998 e nel 2018 è autore delle Consensus Statements of the Movement Disorder Society on Tremor, la prima pubblicazione a fornire una terminologia clinica comune sul tremore allo scopo di facilitare la comunicazione tra i medici. Il lavoro scientifico del Prof. Deuschl ha contribuito in modo significativo all’istituzione della stimolazione cerebrale profonda (DBS) come trattamento standard per Parkinson supportato da prove di classe uno.
  • Prof. Alfonso Fasano: Cattedra in Neuromodulazione presso l’Università di Toronto e University Health Network [3]. È Professore presso il Dipartimento di Medicina (Divisione di Neurologia) dell’Università di Toronto [4], neurologo del personale e co-direttore del Surgical Program for Movement Disorders presso il Toronto Western Hospital, University Health Network [5] e un ricercatore clinico presso il Krembil Research Institute di Toronto [6]. Autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche peer-reviewed, il Prof. Fasano guida il CORE E del Center for Advancing Neurotechnological Innovation to Application (CRANIA), dove coordina le attività di ricerca clinica focalizzate sullo sviluppo e la sperimentazione di strategie di neuromodulazione a circuito chiuso volte a trattare i disturbi del movimento legati a condizioni neurologiche. Le sue aree di interesse comprendono l’innovazione tecnologica applicata al trattamento dei disturbi del movimento, della malattia di Parkinson, del tremore e dei disturbi neurologici dell’andatura.

 

  • Dr.ssa Mónica Kurtis: Direttore dell’Unità Disturbi del Movimento (Dipartimento di Neurologia) presso l’Ospedale Internazionale Ruber di Madrid [7]. Tra le numerose attività svolte nel suo percorso formativo nel campo dei disturbi del movimento figura anche una fellowship alla Columbia Columbia University Medical Center di New York. Oltre a lavorare come neurologo consulente, la Dr.ssa Kurtis è responsabile del coordinamento di molteplici studi clinici per pazienti con disturbi del movimento. I suoi campi di competenza, supportati da oltre 60 pubblicazioni scientifiche peer-reviewed e capitoli di libri, includono distonia, malattia di Parkinson e disturbi del movimento funzionale. È un membro attivo della International Parkinson and Movement Disorder Society e fa parte dell’Education Committee e del MDS Rating Scale Program. Ha un vivo interesse nel fare informazione al grande pubblico sui disturbi del movimento e quindi collabora con le associazioni di pazienti, scrive attivamente sul suo blog chiamato NEUROfriendly e ha recentemente pubblicato un libro sulla creatività e le neuroscienze.

 

  • Prof. Fabrizio Stocchi: Professore Ordinario di Neurologia e Direttore del Centro di Ricerca sulla Malattia di Parkinson e i Disturbi del Movimento [8] presso l’Istituto per la Ricerca e l’Assistenza Medica IRCCS San Raffaele di Roma. Autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche peer-reviewed e di diversi libri, il suo campo di competenza si concentra sulle malattie neurodegenerative, i disturbi del movimento e il Parkinson. Il Prof. Stocchi è membro di numerosi comitati e società scientifiche internazionali, ad es. la Movement Disorders Society (nella quale è Co-Chair del Comitato Educativo), la European Federation of Neurological Society e del Comitato (Facoltà Internazionale) di AD/PD. Fa parte di diversi comitati editoriali di riviste mediche specializzate in disturbi motori e dal 2014 collabora con la European Parkinson’s Disease Association con il ruolo di Revisore Esperto Multidisciplinare.

 

  • Dr. Ali Sarem-Aslani: Dal 2018 Consulente Indipendente in Affari di modulazione cerebrale, ha ricoperto diverse posizioni senior all’interno di Medtronic Inc. come Business Unit Manager in Germania e Direttore della Ricerca Clinica in Europa per le Terapie di Neuromodulazione. Ali Sarem-Aslani coordina il SAB per Gondola Medical Technologies.

 

Siamo molto grati a questo impressionante gruppo di scienziati, il cui contributo critico ci aiuterà a costruire solide prove scientifiche sui risultati clinici di AMPS.

Riferimenti
  1. Grenoble University Hospital, France
  2. Christian-Albrechts-Universität, Kiel, Germany
  3. University of Toronto and University Health Network, Canada
  4. Department of Medicine, University of Toronto, Canada

 
 

  1. Toronto Western Hospital, University Health Network, Canada
  2. Krembil Research Institute, Toronto, Canada
  3. Neurology Department, Ruber International Hospital, Madrid, Spain
  4. Institute for Research and Medical Care IRCCS San Raffaele, Rome, Italy